Scopriamo i fattori di ranking di Google

Facebook
Twitter
LinkedIn

La ricerca nel vasto oceano del web non sarebbe possibile senza sofisticati algoritmi di Google.  Essendo il motore di ricerca dominante, Big G ha affinato la sua formula attraverso centinaia di fattori. Nell’articolo di oggi approfondiremo alcuni dei principali elementi che determinano la posizione di una pagina nei risultati di ricerca.

Principali fattori di ranking di Google

1. Contenuto di qualità

La qualità del contenuto di un sito web rappresenta la colonna vertebrale del ranking di Google. Vengono premiati i siti che offrono contenuti originali, ben scritti e pertinenti per gli utenti. L’obiettivo di Google è semplice: fornire agli utenti informazioni accurate che rispondano alle loro domande il più rapidamente possibile; il contenuto plagiato, ripetitivo o superficiale, invece, viene penalizzato, compromettendo la visibilità di un sito.

2. Backlinks

I backlinks sono come il “bocca a bocca” del mondo digitale. Quando un sito web viene collegato da un altro sito, Google lo interpreta come un voto di fiducia. Ma non si tratta solo della quantità: la provenienza di un backlink può fare la differenza. Ad esempio, un link proveniente da un sito autorevole nel tuo settore ha molto più peso di decine di link da siti meno conosciuti o rilevanti.

3. Mobile Friendliness

L’era mobile è stata, ed è tuttora, determinante tra i fattori di ranking di un sito. Con un numero crescente di utenti che accedono al web attraverso smartphone e tablet, avere un sito ottimizzato per questi dispositivi è fondamentale. Google riconosce l’importanza di questa tendenza e premia i siti che offrono un’esperienza mobile fluida e intuitiva, penalizzando quelli che non sono responsivi o che presentano problemi di visualizzazione su schermi piccoli.

4. Tempo di caricamento della pagina

Nessun utente vuole attendere eternamente il caricamento di una pagina, questo Google lo sa bene. Ecco perché la velocità di caricamento di una pagina è diventata un fattore cruciale nel determinare il ranking Google. Oltre ad influenzare l’esperienza dell’utente, una velocità di caricamento rapida indica a Google che il sito è ben ottimizzato e gestito, rendendolo un candidato più affidabile per una posizione elevata nei risultati di ricerca. I Core Web Vitals sono un fattore sempre più determinante per la SEO.

5. User Experience (UX)

Oltre al contenuto e alla velocità, l’esperienza complessiva dell’utente è cruciale. Siti con una navigazione chiara, design intuitivo e informazioni facilmente accessibili sono premiati da Google, che possiede strumenti avanzati per monitorare come gli utenti interagiscono con un sito, valutando aspetti come il tempo trascorso sulla pagina e il tasso di rimbalzo.

6. Ottimizzazione per parole chiave

Le parole chiave sono il ponte tra l’utente e il contenuto e sono uno dei fattori fondamentali per il ranking di Google. Quando sono ben integrate nel contenuto, nei titoli, nelle meta descrizioni e negli URL, aiutano Google a determinare il tema centrale di una pagina. Tuttavia, è essenziale che l’ottimizzazione venga fatta in modo naturale e pertinente, evitando tecniche di “keyword stuffing” che possono portare a penalizzazioni.

7. Età del dominio e autorità

L’età e la reputazione di un dominio possono avere un ruolo nel ranking. Un sito web che esiste da anni e ha guadagnato una solida reputazione nel suo settore può avere un vantaggio rispetto ai nuovi arrivati. Tuttavia, è l’autorità e la qualità complessiva del sito, piuttosto che la semplice età, che giocano un ruolo cruciale.

8. Interazione dell’utente

Oltre al contenuto visibile, Google presta attenzione al comportamento degli utenti. Metodi come la durata della sessione, il tasso di rimbalzo e l’interazione generale possono fornire preziosi indizi sulla qualità e pertinenza del sito. Se gli utenti si soffermano, interagiscono e ritornano, è un segnale positivo per l’algoritmo.

9. Ottimizzazione tecnica

Dietro ogni grande sito c’è una solida base tecnica. Fattori come la corretta gestione della sitemap.xml, la pronta correzione dei link rotti e la sicurezza generale (data, ad esempio, dall’uso del protocollo HTTPS) sono fondamentali per rankare su Google.

10. Contenuto fresco

Un sito web non dovrebbe essere statico. Aggiornare regolarmente con nuovi contenuti o rinfrescare quelli esistenti indica a Google che il sito è attivo e pertinente. Questa freschezza può tradursi in una maggiore visibilità, soprattutto se gli aggiornamenti rispondono alle nuove tendenze o domande degli utenti.

Conclusione

Nell’ottimizzare un sito per la ricerca, è vitale considerare questi fattori. Tuttavia, è altrettanto importante riconoscere che il paesaggio della SEO e degli algoritmi di ricerca è in continuo movimento. Google, con la sua missione di organizzare le informazioni del mondo e renderle universalmente accessibili e utili, è costantemente alla ricerca di modi per migliorare la sua capacità di soddisfare le esigenze degli utenti. Di conseguenza, gli algoritmi sono soggetti a frequenti aggiornamenti, spesso sottili, ma talvolta radicali, che possono cambiare la dinamica del ranking. Per i proprietari di siti web e gli specialisti SEO, ciò significa che l’apprendimento e l’adattamento devono essere continui.

Affidarsi alle migliori pratiche e rimanere aggiornati sulle ultime tendenze e modifiche è fondamentale. Inoltre, al di là delle tecniche e delle tattiche, è cruciale ricordare l’importanza di costruire siti web per gli esseri umani, non solo per i motori di ricerca. Dopo tutto, al centro di ogni query di ricerca, c’è una persona in cerca di informazioni, e soddisfare quella persona dovrebbe essere sempre l’obiettivo primario.

Se vuoi approfondire la tua conoscenza sui fattori di ranking di Google, scopri i corsi e-learning SEO di Growy: potrai apprendere tutti i segreti del mestiere tramite un percorso formativo strutturato in tre livelli, Executive, Analyst e Specialist, e iniziare una crescita professionale dal punto di partenza più adatto a te.

Power up your skills, con Growy!

Antonio Consoli

I più letti

Corsi consigliati

Corso E-learning SEO - Qualifica Executive (Base)

Docente Andrea Marchetto Antonio Consoli

39,99 133,30 

Corso E-learning SEO - Qualifica Analyst (Intermedio)

Docente Antonio Consoli

69,99 233,30 

Corso E-learning SEO - Qualifica Specialist (Avanzato)

Docente Antonio Consoli

89,99 299,97 

Vedi altri corsi »

Contattaci

Mettiti in contatto con noi: molti percorsi di successo sono iniziati proprio così.